Come investire 10000 euro nel 2018?

10000 euro è una somma che può essere impiegata in diverse maniere: la si può usare per acquistare una moto o una macchina, per fare un viaggio intercontinentale e divertirsi o per arredare il proprio ambiente domestico. Chi invece non è interessato a spendere questo capitale, ma intende farlo fruttare al meglio, potrà ricorrere a delle specifiche strategie di investimento. Ma quali sono quelle più efficaci che ci riserva il 2018? Vediamole insieme qui di seguito.

Il trading online

Alcuni considerano il trading online come una pericolosa trappola capace di far perdere tutto il patrimonio depositato in un conto in poco tempo. Questo scenario può avverarsi se chi si dedica a questo strumento non è in possesso delle sufficienti conoscenze per massimizzare i profitti e minimizzare i passivi. Sono molti i broker che offrono l’iscrizione alla propria piattaforma attraverso una procedura interamente online che richiede poco tempo e il deposito di una piccola quantità di denaro. Se questa modalità potrà essere utilizzata per ottenere familiarità con gli strumenti dell’interfaccia, si dovrà tuttavia ammettere che investendo 50 euro non si andrà molto lontano. Investire delle somme più consistenti, dai 1000 euro in su, permetterà di moltiplicare il capitale iniziale, raggiungendo dei profitti interessanti. Questo è possibile specialmente se si attiva un conto che consente di operare con i CFD su beni azionari, come materie prime, indici e titoli quotati in Borsa. Grazie alla “leva”, uno strumento che consente di aumentare esponenzialmente il margine di profitto, si potranno accumulare dei cospicui guadagni in poco tempo, sfruttando le potenzialità dei mercati. Come ricordato, queste operazioni richiedono un elevato livello di dimestichezza con le funzioni del broker, che dovranno essere affinate con lo studio del materiale messo a disposizione dalla piattaforma e con degli esercizi costanti con l’interfaccia in modalità “demo”.

Investire nel mercato immobiliare

Il 2018, così come gli anni immediatamente precedenti, sarà un anno particolarmente conveniente per chi intende attivarsi nel mercato dei beni immobili. Il costo di terreni, appartamenti e strutture abitative si mantiene sempre basso, per cui acquistare un bene in questo settore nei prossimi mesi si rivelerà proficuo in un’ottica futura, in quanto il suo valore è destinato a salire. Si tratta dunque di un investimento che potrà generare dei profitti nel medio-lungo termine e che richiede un attento studio del contesto immobiliare dove si vuole intervenire. Ovviamente 10000 euro non sono sufficienti per completare l’acquisto di un immobile: questa somma non sarà sufficiente neanche per acquistare un monolocale (forse si potrà comprare solo un box auto), per cui sarà necessario trovare dei partner con i quali condividere le spese e gli eventuali profitti futuri.

Investire in Bitcoins

Bitcoins si sono imposti come l’asset per eccellenza del 2017: tutti ne parlano, molti subiscono il loro fascino, pochi sono quelli che ne comprendono l’effettivo potenziale. Investire su questa “currency” è quindi il trend del momento e lo sarà anche nel corso dei prossimi 12 mesi. Ma cosa sono i Bitcoins? Come funzionano? E soprattutto, vale la pena investire su di essi una somma consistente nel 2018?
I Bitcoins sono una moneta digitale che viene utilizzata in formato elettronico nei mercati internazionali (è per questo che non si troveranno mai Bitcoins in forma di banconote o monete). Sebbene anche altre valute vengano scambiate digitalmente (con le carte di credito o le piattaforme come “PayPal”), il valore di queste dipende dalle disposizione di un organismo specifico (le banche centrali). Diversamente dal dollaro o dall’euro, il Bitcoin è completamente indipendente da un istituzione simile, fattore che rende questa moneta unica nel suo genere nel panorama finanziario globale. Attualmente, la quantità di Bitcoins presente nei mercati è pari a 21 milioni. Il valore di un Bitcoins è flessibile e tende ad aumentare o diminuire in base a diversi fattori. Ciò che è utile sapere per chi intende investire in questo asset, è che nel corso del 2017 il valore dei Bitcoins ha fatto registrare un’impennata impressionante. Se il trend non dovesse modificarsi, le prospettive di profitto per gli investitori si faranno assai promettenti. Operare con i Bitcoins non è difficile: sarà necessario rivolgersi ad un broker con le apposite funzioni di trading per dedicarsi alle operazioni con questa valuta nel 2018.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *